Redditi esteri

FATCA e CRS: invio dati finanziari entro il 20 giugno 2019

Gli operatori finanziari interessati dagli accordi FATCA e CRS/DAC2 potranno inviare all’Agenzia delle Entrate le comunicazioni relative al 2018 entro

  • il 20 giugno per il FATCA. Si ricorda che il FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) è un accordo sottoscritto da Italia e Stati Uniti che prevede lo scambio di informazioni finanziarie per contrastare l’evasione fiscale internazionale, in particolare quella relativa a cittadini e residenti statunitensi attraverso conti correnti detenuti presso le istituzioni finanziarie italiane e quella relativa a residenti italiani tramite conti correnti presso le istituzioni finanziarie statunitensi.
  • il 20 giugno per CRS/DAC2. Si ricorda che sia il CRS (Common Reporting Standard) sia la Direttiva 2014/107/UE del Consiglio (DAC2) rientrano nell’ambito degli accordi per lo scambio automatico internazionale delle informazioni finanziarie, questa volta però con i Paesi Ocse e dell’Unione Europea.

A stabilire queste date sono stati due Provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate di ieri 26 marzo 2019 e allegati a questo articolo.

Allegati: