PRIMO PIANO

Dichiarazione 730/2016: on line la versione editabile

E' stata resa disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate la versione editabile del 730/2016. Per visualizzare e predisporre il modello, è sufficiente avere un programma già utilizzato per la lettura e la stampa di documenti in formato pdf. È, tuttavia, importante ricordare che la compilazione non è guidata, cioè non c’è alcun tipo di controllo sui dati e sulle informazioni inserite.

Oltre al modello vero e proprio, è presente in versione editabile anche la scheda per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef (modello 730-1).

Il modello, una volta compilato, può essere stampato, sottoscritto e presentato:

  • al sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale, senza aggiungere alcuna documentazione;
  • ad un Caf o a un professionista, insieme alla necessaria documentazione.

Il 730 editabile, così come quello precompilato e l’ordinario, deve essere presentato entro il prossimo 7 luglio.