• Senza categoria

Decreto fiscale approvato, ora si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Il 24 aprile il Senato ha approvato definitivamente con 228 sì il Decreto sulle semplificazioni fiscali che dovrà ora essere convertito in legge entro il 1° maggio, data in cui scadono i 60 giorni previsti dalla legge. Queste le novità più importanti: tassa di sbarco per i turisti di 1,50€ come maggiorazione sui biglietti dei traghetti verso le isole , imposta sulla pubblicità ,anche per quella effettuata sulle gru, deducibilità dei canoni leasing per soggetti Ires e autonomi collegata al periodo di ammortamento fiscale e non più alla durata minima contrattuale. La tassa sull’anonimato (scudo fiscale) slitterà definitivamente al 16 luglio, si riduce la tassa sul lusso da parte di chi possiede aerei ed elicotteri con la compensazione dell’imposta di imbarco per chi utilizza gli aero-taxi. Per quanto riguarda la tracciabilità, la soglia di  deroga al limite di mille euro sull’uso del  contante per i turisti extracomunitari sale a 15.000 €. Nuove regole anche  sulla remissione in bonis, per cui il Fisco non contesterà più al contribuente la fruizione di un beneficio per un errore formale o di semplice comunicazione.