PRIMO PIANO

Artigiani e commercianti saldo 2018: le istruzioni INPS

E stata pubblicata la circolare INPS n. 82 del 14.6. 2018 che fornisce le istruzioni per la compilazione del quadro RR Gestioni speciali artigiani e commercianti e Gestione Separata del modello “Redditi 2018”, e sulla riscossione dei contributi dovuti a saldo 2017 e in acconto 2018

In particolare  il documento si occupa dei seguenti punti:

  •  Compilazione del Quadro RR
  •  Termini e modalità di versamento
  •  La rateizzazione
  •  La compensazione
  • Compensazione per artigiani e commercianti
  • Compensazione per i liberi professionisti

 I contributi dovuti, sulla quota di reddito eccedente il minimale per gli iscritti alle gestioni speciali artigiani e commercianti e per i redditi prodotti dai liberi professionisti iscritti alla Gestone separata,  devono essere versati per il corrente anno :

  • entro il 2 luglio 2018 o il 20 agosto 2018 (per i versamenti a saldo per anno di imposta 2017 e primo acconto per l’anno 2018)
  • ed entro il 30 novembre 2018 (secondo acconto 2018).

I contribuenti che decidono di versare la contribuzione dovuta nel periodo tra il 2 luglio e il 20 agosto 2018 (saldo 2017 e primo acconto 2018) devono sempre applicare sulle somme la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo, onde evitare la richiesta di sanzioni per ritardato versamento.

La somma dell’interesse corrispettivo deve essere versata separatamente dai contributi, utilizzando le seguenti causali contributo:

– "API" (artigiani) e la codeline INPS utilizzata per il versamento del relativo contributo;

– "CPI" (commercianti) e la codeline INPS utilizzata per il versamento del relativo contributo;

– “DPPI” nel caso dei liberi professionisti.