SI può rimediare ad una errata Certificazione Unica senza sanzioni?

In caso di errata certificazione con il nuovo modello CU (Certificazione Unica), l’unico modo per non essere soggetti a sanzione, è trasmettere all’Agenzia delle Entrate  la certificazione corretta entro i 5 giorni successivi alla scadenza del 7 marzo (quindi generalmente entro il 12 marzo).